Ristorante Il Capanno

Nel verde dell'Umbria fra Tradizione e Gusto

dicono di noi

Le guide de l'Espresso 2012

Le guide de l'Espresso 2012

Un salto dal centro, ma in pieno verde, l' antica tradizione culinaria spoletina brilla viva tra solide pareti in pietra, camino acceso, tavoli vestiti con cura e con appena qualche tocco trendy. Qui si viene per il tartufo, quello giusto secondo stagione, per i funghi e la cacciagione. Notevoli i chitarrini al nero pregiato, ma sarebbe un peccato non iniziare con le arciclassiche frittatine a base dello stesso tuber melanosporum. Immancabile, quando c'è la beccaccia, anche i fegatelli di maiale nella loro rete, cotti a puntino, vi riporteranno felicemente indietro nel tempo. Goloso gelato di pistacchio per chiudere. In cantina etichette per ogni gusto. Sotto i 35,00 euro.

Le guide de l'Espresso 2011

Le guide de l'Espresso 2011

" Cucina tipica casalinga" è lo slogan, ed è un obiettivo centrato in pieno, in questa casa accogliente, dai muri in pietra che ispirano solidità, e dove una cucina corposa quanto generosa nei sapori non tradirà la vostra fiducia. Brioche pecorino e ciccioli con guanciale alla salvia, caramelle con caciottina, pancia di maiale farcita di filetto aromatizzata al finocchietto, sono alcuni dei capisaldi. I dolci, davvero buoni ( il tortino di cioccolato con riduzione allo Strega ad esempio), contribuiscono, con la ben assortita cantina, al senso di appagamento e di radici ritrovate. Possibile un menù tutto tartufo. Bella la selezione di birre tra cui la la Baladin da meditazione Xyauyù Fumè. Sui 45,00 euro

Share by: